utente: invarchi

contatti

profilo


invarchi Bonzi sembra avere due ceppi, nell'area che comprende il milanese, il bergamasco ed il bresciano, e nel bolognese. Entrambi derivano dal nome medioevale Boncius. Un esempio di questa modificazione si ha nel Codice Diplomatico della Lombardia medievale, sotto l'anno 1175, a Brescia, dove, in una testimonianza, si legge:



"...Marchesium Peccorarium custodire illam silvam per Sanctum Petrum et per vicinos de Nuvolera; et post istos vidit Bonzolum et Scaliam et alios quamplures, scilicet Walterium et Rubeum, custodire similiter illam silvam per vicinos ...".



Traccia di questa cognomizzazione la troviamo nell'elenco degli allievi dell'Università di Perugia dove, sotto l'anno 1577, compare un certo Mercurius Boncius, o a San Giovanni Bianco (BG) dove nel 1718 diventa Parroco della locale chiesa di San Gallo un certo Don Vittorio Bonzi.








il mio geotag