utente: sassonellostagno

contatti

profilo


sassonellostagno MAURIZIO BERTA
62 anni, 5 figli, 5 nipotini
Sempre qui a rubare briciole di tempo libero dall’arida attività tecnico commerciale per soddisfare il desiderio di cose belle che muovono il cuore verso qualcosa più in là, dove il “qualcosa” diventa un “Qualcuno” ed il “più in là” si perde nell’Infinito.
Rivedo, nella malinconia dei ricordi, le muse che mi hanno accompagnato nella ricerca del mistero: la musica, la poesia e la pittura , quest’ultima disperatamente amata ed abbandonata con le tante sirene ammaliatrici di un sogno irreale a cui cedo e resisto giorno per giorno per grazia di una fede difesa ed anche vilipesa sulle molte croci dei poveri Cristi che fatico ad amare.
Vivere con passione ,per Mozart o per i Tre Lilu, per lo “Spirto Gentil” o la “Vispa Teresa di un’irriguardosa Goliardia minore,, per una simpatia fin troppo “eroica” per Berlusconi & “cattivisti” e per tutto quel che vale la pena mettere di traverso a questo avanzare del “nulla” ma anche per tutto quello che vale la pena salvare e proporre.Pur condividendo anagraficamente con Marco solo mezz’età della mia vita, ho trovato in lui una passione culturale stimolante e critica, assolutamente necessaria per un giudizio di valore su gli eventi e le circostanze che influenzano la vita di questo periodo.
Ci muoveremo dunque cercando la Verità oltre i nostri limiti e le nostre illusioni anche combattendo l’insensibilità di una Valle troppo stretta da ideologie e conformismo.
Tra le cose che ci accomunano c’è evidente l’appartenenza di entrambi a Comunione e Liberazione.
Ma avremo modo di scriverne…
PS: Mi trovate anche su Facebook ma qui è meglio


MARCO MARGRITA, 34 anni. Esploratore del bello e del buono della vita, non senza intoppi e cadute e digressioni. Base a Giaveno (TO), patria il mondo (tanto esagerare costa niente!). Cristiano cattolico, grazie al Don Gius (e a mia nonna, Suor Franca, Piero, Don Ettore e Don Roby. E Giada, ma questa è una storia lunga assai). Tifo Toro, e la cosa ha la sua importanza esistenziale. Fumo il toscano, altra declinazione di uno specifico Geist. Come la passione per il jazz.
Artigiano della parola, mi occupo di comunicazione (da piccolo mi mangiavo le parole, ora mangio di parole).
Collaboro con diverse testate giornalistiche: "La Valsusa", "Vita Diocesana Pinerolese", "AGe Stampa", "Il Laboratorio" e "2006 più Magazine". Ho scritto per: "L'Avvenire", "La Discussione", "Fegato Granata", "Cronaca qui - Torino", "Il Monviso". E da tante altre parti; con un'infinita gratitudine alla epica ed eroica rivista "Puzzle".
Curo l'Ufficio Stampa dell'A.Ge. - Piemonte e della onlus "Maria Madre della Provvidenza".
Seguo, per conto della Aghepos, la Comunicazione Integrata per i Comuni di Buttigliera Alta (TO)e Rubiana (TO).
Ho collaborato con "Lazzaretti Editore" di Trana, in passato ho lavorato per "Mario Sarre Editore" (Torino) e "Lisi Editore" (Taranto).
Mi occupo di sociale e mi scappa anche di far politica (con gli amici de "L'Officina" e quelli della scuola "Alcide De Gasperi" del grande Fr. Enrico Trisoglio).
Un grazie a Maurizio, che con uno sguardo autorevole, mi ha fatto una grande compagnia in radio. E in una triste (ma non disperata) parentesi di vita.







il mio geotag