utente: vulvia

profilo


vulvia ... la mia vita, in fondo, non è in alcun luogo, salvo che in me stesso. Lascio che gli altri se ne approprino, ne abbandono le sembianze esterne a chi vuole impadronirsene, e faccio male perché ciò mi sottrae tempo ed energie; ma il mio intimo è circondato da una sorta di barriera che gli altri non possono valicare. Talvolta fanno sì che vi penetri il dolore, ma non riescono mai ad averne ragione...
Journaux intimes
La mia vita (Il quaderno rosso)
BENJAMIN CONSTANT



in genere mi piace
ora et labora





il mio geotag